Fondazione Marisa Bellisario

DONNE E IMPRESA

In Calabria una spinta all’imprenditoria femminile con il nuovo Bando dell’Assessorato allo Sviluppo Economico.

di Teresa Ruberto*

La festa della donna, in Calabria, coincide con l’avvio della presentazione delle domande al bando “Sostegno nuove imprese femminili”. Sicuramente un bel modo di celebrare una ricorrenza dedicata alle donne! Il Bando che vuole costituire una spinta importante all’imprenditoria femminile dispone di una dotazione finanziaria di 5 milioni e 700mila euro. Si propone di sostenere la creazione e lo sviluppo di imprese che presentino progetti caratterizzati da innovatività, creatività e valorizzazione del capitale umano femminile. Particolare attenzione sarà riservata a quelle aziende che dimostreranno di voler implementare, tra l’altro, una nuova cultura organizzativa delle risorse umane in un’ottica di genere più attenta alla conciliazione dei tempi di vita/tempi di lavoro. E parlare di conciliazione di tempi di vita e lavoro significa parlare principalmente di donne. Le donne, che sanno essere nella maggior parte dei casi molto più efficaci ed efficienti dei colleghi uomini  – come dimostrato in molti studi di settore al riguardo – se messe nelle giuste condizioni di vita e lavoro.
Gli investimenti oggetto del sostegno devono possedere elementi di novità caratterizzati da metodi innovativi relativi ai processi, ai prodotti, ai servizi, all’organizzazione e all’implementazione anche di nuove metodologie di marketing che comportino significativi cambiamenti nella promozione dei prodotti o nelle politiche di prezzo. Devono essere, altresì, eco-sostenibili e favorire l’ottimizzazione delle performance ambientali aziendali attraverso la riduzione significativa degli impatti delle attività produttive sia a livello di processo che di prodotto e garantire anche migliori livelli di sicurezza nei luoghi di lavoro e di responsabilità sociale dell’impresa.

«Con questo Bando – comunica l’Assessore allo sviluppo Economico – vogliamo promuovere e valorizzare la creatività delle donne offrendo la possibilità di ottenere l’80% di contributo in conto capitale. L’8 marzo – continua Rosario Varì – non deve essere solo una ricorrenza fine a se stessa, ma vogliamo enfatizzare l’apporto fattivo delle donne alla crescita economica e culturale della Calabria».

Alessandro Zanfino Presidente di Fincalabra evidenzia che possono presentare domanda le Piccole imprese femminili, società di persone e di capitali, non quotate, società cooperative, lavoratrici autonome e ditte individuali a titolarità femminile, iscritte da meno di cinque anni al registro delle imprese. Nel caso di imprese non costituite al momento della presentazione della domanda, i soggetti proponenti si impegnano alla sua costituzione nelle modalità previste dal richiamato Reg 651 ed entro 30 giorni dalla pubblicazione dell’elenco definitivo dei beneficiari.
Gli aiuti sono concessi nella forma di contributo in conto capitale sulla base di una procedura valutativa a sportello e le domande devono essere inviate utilizzando la piattaforma informatica che sarà resa disponibile sul sito Calabria Europa e sul sito FINCALABRA a partire dalle ore 10 dell’8 marzo  fino alle 13 del 6 aprile 2022. 

*Delegata per la Regione Calabria della Fondazione Marisa Bellisario

Iscriviti alla Newsletter

 

7 commenti su “DONNE E IMPRESA”

  1. Pingback: vig rx

  2. Pingback: สล็อต ฝากถอน true wallet เว็บตรง 888pg

  3. Pingback: โรงแรมสุนัขเข้าได้

  4. Pingback: รับซ่อมเครื่องออกกำลังกาย

  5. Pingback: scam site: beware do not send money or do business with this site. 100% scam!

  6. Pingback: หาฤกษ์ผ่าตัด

  7. Pingback: vendite online di ossicodone da 80 mg a basso prezzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top