Fondazione Marisa Bellisario

FAMILY ACT: FAMIGLIA E PARI OPPORTUNITÀ SI INTEGRANO

di Elena Bonetti*

Con il voto dell’Aula del Senato che ha approvato definitivamente il Family Act, il Paese fa un altro passo importante nel cammino del compimento della scelta chiara, nella nostra Costituzione, di fare della famiglia il perno dello sviluppo del Paese.

L’Italia sceglie di attivare una riforma strutturale, integrata, sistemica per le politiche familiari, che mette al centro le nuove generazioni, l’educazione, promuove pari opportunità e dà prospettiva e futuro. Un cambio di paradigma nell’ambito delle politiche familiari che non sono più costi ma diventano politiche di investimento, e danno strumenti alle donne e agli uomini del nostro Paese per realizzare i propri desideri e far sì che le loro aspettative possano trasformarsi in progetti di vita concreti che concorrano al progresso dell’intera società.

Una risposta organica per risolvere le fragilità che finora sono state ostacolo allo sviluppo del Paese, come la mancanza di occupazione per i giovani e per le donne, e per contrastare il calo delle nascite che sta diventando insostenibile e contro il quale con questo provvedimento interveniamo fortemente. Assegno unico e universale, sostegno alle spese educative, riforma dei congedi parentali, incentivi al lavoro femminile e autonomia dei giovani sono i pilastri della riforma e le azioni concrete che mettiamo in campo. Questo vuol dire un sostegno stabile per ogni figlio dal settimo mese di gravidanza ai 21 anni di età, più servizi educativi territoriali a partire dagli asili nido, risorse economiche per le spese educative, estensione del congedo di paternità, aumento delle indennità per i congedi parentali facoltativi, sostegno alla genitorialità anche per i genitori che sono lavoratori autonomi e liberi professionisti, e per i giovani all’inizio dell’attività lavorativa.

La vera innovazione è che per la prima volta le politiche familiari si integrano con le pari opportunità. Un’intuizione grande del presidente Mattarella che ha composto la delega della famiglia e delle pari opportunità in un ministero.

Tutta la riforma – costruita con il contributo di tutti, segno del passo nuovo che compiamo – va esattamente in questa direzione: sosteniamo le nuove generazioni e le famiglie, e promuoviamo con coraggio il protagonismo delle donne con politiche di valorizzazione delle carriere femminili. Una visione nuova che, insieme agli investimenti inediti del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, di cui il Family Act è riforma di accompagnamento, e alla prima Strategia per la parità di genere di cui il Paese si è dotato, permetterà di attivare, a tutti i livelli, quel potenziale ancora troppo inespresso rappresentato dal talento delle donne. Talento, energie e competenze che sono invece necessari per uno sviluppo equo, sostenibile e resiliente del Paese tutto intero e che, grazie anche al lavoro della Fondazione Marisa Bellisario e della sua presidente Lella Golfo, stiamo riportando al centro.

Per il Paese di oggi e per il Paese di domani.

*Ministra per le pari opportunità e la famiglia

Iscriviti alla Newsletter

6 commenti su “FAMILY ACT: FAMIGLIA E PARI OPPORTUNITÀ SI INTEGRANO”

  1. Pingback: Relx Infinity

  2. Pingback: ตารางบอล

  3. Pingback: french id card

  4. Pingback: จำนองที่ดิน

  5. Pingback: รับซื้อ iPhone

  6. Xe Cau Hoang Dat la cong ty chuyen cung cap dich vu cho thue xe cau tai TPHCM, gia re uy tin chuyen nghiep voi da dang hang muc nhu ho thue xe cau tu hanh Cho thue xe cau banh xich Cho thue xe cau banh lop Cho thue xe cau dia hinh Cho thue xe cau chuyen dung Cho thue xe cau tai trong lon Cho thue xe cau gia re …bang gia cho thue xe cau tai dam bao re nhat thi truong TPHCM
    Website: https://xecauhoangdat.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to Top