Fondazione Marisa Bellisario

LA “DONNA IN CARRIERA” FA PAURA ALL’UOMO

di Fabiana Codiglioni

Secondo uno studio internazionale, coordinato dall’Università della Florida il successo femminile può alterare l’equilibrio nel rapporto di coppia, perché oscura il partner, provocando in lui un senso di frustrazione, quindi se i ruoli si ribaltano è più facile che il compagno o marito si senta inadeguato.

Una moglie o fidanzata che guadagna di più e passa molte ore fuori casa, ricoprendo un ruolo di prestigio, spaventa la maggior parte degli uomini intervistati. Tensioni che aumentano soprattutto se il compagno o il fidanzato non è soddisfatto del proprio lavoro.

Tuttavia la maggior parte degli uomini ha difficoltà ad ammetterlo. A rendere più complicata la situazione, il fatto che in queste situazioni la compagna ha poco tempo da dedicare alla relazione.

Kate A. Ratliff della University of Florida, autrice dello studio, spiega che in media gli uomini sono più competitivi delle donne e si sentono in corsa anche con le compagne e minacciati dalla loro bravura. Forse è per questo motivo che la maggior parte dei maschi coinvolti nei questionari collega il successo della moglie con il proprio fallimento.

La ricerca ha preso in esame su un campione di 896 uomini e donne fra gli Stati Uniti e i Paesi Bassi. Le persone sono state sottoposte a questionari in cinque diverse fasi. Lo studio, i cui risultati sono stati pubblicati sul Journal of Personality and Social Psychology, ha evidenziato quanto le donne accettino con serenità il fatto di avere un compagno in carriera. Questo perché, spiegano gli autori della ricerca, sono più inclini ad identificarsi con il partner e non temono i suoi successi.

Le donne non temono confronti, mentre i mariti affrontano con facilità una crisi d’identità. A confermare i risultati della ricerca anche psicologi e terapisti della coppia, autori di libri e ricerche sul tema. Il risultato di questo studio è convincente. In una visione maschile è l’uomo che deve avere successo e molti pensano che dovrebbero essere più bravi e competitivi delle donne.

Secondo Marion Salomon, terapista di coppia a Los Angeles e autrice di “Amore e guerra nelle relazioni intime”, per secoli le donne sono state viste come un semplice supporto per il marito e ci vorrà tempo per adeguare la società a nuovi modelli. Secondo Solomon un marito che si sente a disagio in situazioni simili ha bisogno di rassicurazione del suo valore. Chi ha successo sul lavoro, che sia di sesso maschile e femminile, deve riuscire a far capire all’altro di sentirsi fortunato a stare con lui, senza mai trascurarlo e ricordando sempre cosa apprezza di lui.

E’ necessario essere consapevoli di questo condizionamento culturale che purtroppo nuoce allo sviluppo del talento delle donne e alla serenità di molti uomini e molte famiglie. Quando gli uomini riusciranno ad accettare con serenità il fatto di avere una compagna in carriera ci sarà maggiore benessere diffuso.

 

 

2 commenti su “LA “DONNA IN CARRIERA” FA PAURA ALL’UOMO”

  1. Pingback: Chargepoint Germany

  2. Pingback: ดูซีรี่ย์ออนไลน์

I commenti sono chiusi.

Scroll to Top