Fondazione Marisa Bellisario

TURCHIA: LEADER NUOVA OPPOSIZIONE, “DONNE E GIOVANI PER CAMBIARE”

Un partito fuori dagli schemi irrompe sulla scena politica turca, a due mesi dalle elezioni del 7 giugno, con l’ambizione di “unire e cambiare” il Paese, con una nuova classe dirigente di giovani e di donne. La Turchia e’ un Paese dominato da uomini”, ha osservato il candidato premier Eran Tapan in un’intervista all’Agi in cui ha annunciato un accordo di coalizione tra il suo partito Ilk (primo in turco, ndr) e Kadin, il partito delle donne guidato da Benal Yazgan.
“Durante il governo dell’Akp di Recep Tayyp Erdogan, la percentuale di violenze sulle donne è aumentata vertiginosamente”, ha denunciato l’imprenditore 50enne intervistato nella sede operativa del partito a Bebek, il quartiere più alla moda di Istanbul. Affiancato dalla presidente di Kadin, il leader di Ilk ha lanciato un appello: “Invitiamo il popolo turco a lottare per i diritti delle donne, a fare in modo che siano finalmente rappresentate, vogliamo portare il loro punto di vista in Parlamento e per questo nelle nostre liste il 55% dei candidati saranno donne, è la prima volta che avviene in Turchia”.
“Noi non siamo né di destra, né di sinistra e nessuno dei nostri candidati ha un passato politico alle spalle”, ha spiegato ancora il leader di Ilk circondato dal suo staff, composto in gran parte da donne e da ragazzi. “Ci proponiamo come un partito nuovo e laico, abbiamo intenzione di portare avanti un’azione rivoluzionaria e di cambiare il sistema politico del Paese, mantenendo saldi i principi fondamentali della nostra Costituzione”.
Tapan ha usato toni conciliatori e non vuole arrivare a uno scontro con l’Akp del presidente Recep Tayyp Erdogan: “Nessuno deve temerci e ognuno deve sentirsi libero di sostenerci, perché non facciamo discriminazioni, né di tipo religioso, né etnico, né politico”, ha assicurato. L’Ilk “vuole puntare sull’istruzione dei giovani, incoraggiare lo sviluppo di aziende innovative e creare brand turchi da esportare in tutto il mondo, almeno tre nell’arco di 10 anni”, ha precisato Tapan, “vogliamo dare la possibilità’ ai nostri giovani istruiti e qualificati di creare le loro start-up digitali, vogliamo puntare sull’innovazione e sullo sviluppo”.

2 commenti su “TURCHIA: LEADER NUOVA OPPOSIZIONE, “DONNE E GIOVANI PER CAMBIARE””

  1. Pingback: adhd testing virginia

  2. Pingback: https://www.eshopreplica.com/product-category/rolex/gmt-master/

I commenti sono chiusi.

Scroll to Top