Fondazione Marisa Bellisario

LE GRANDI COMPAGNIE EUROPEE AUMENTANO LE POSIZIONI SENIOR PER LE DONNE

di Ornella del Guasto
Dal 2012 ventidue multinazionali europee hanno accresciuto la quota delle donne in posizione di leadership, ha registrato Financial Times. Oggi la maggiore sfida nel settore industriale del Continente è accrescere la quota femminile in ruoli esecutivi. Lo hanno fatto imprese di peso come la tedesca Siemens, la francese Total e la svizzera Nestlè che, messe insieme totalizzano un quinto delle 20 compagnie della capitalizzazione di mercato. Alla Siemens oggi la partecipazione femminile nel suo staff mondiale è del 20%, un quarto meno che nel 2012, ma le donne in posizioni apicali sono passate dal 14% al 16%. Alla Nestlè la percentuale femminile è rimasta stabile ma quella delle donne in posizione di leadership è addirittura balzata dal 28,5% al 32,6%. Anche altre importanti compagnie come Rio Tinto, SAP ed Ericsson non sono state da meno. Da quando McKinsey si è unita alla compagnia olandese di servizi di informazione il numero delle donne in posizione senior ha fatto un salto dal 20% al 50%.

4 commenti su “LE GRANDI COMPAGNIE EUROPEE AUMENTANO LE POSIZIONI SENIOR PER LE DONNE”

  1. Pingback: 웹툰 사이트

  2. Pingback: yehyeh

  3. Pingback: รับส่งผู้ป่วย

  4. Pingback: naakte tiet

I commenti sono chiusi.

Scroll to Top