Fondazione Marisa Bellisario

BAGLADESH: 2 DONNE VERSUS

di Ornella Del Guasto

Il 5 gennaio il Bangladesh è piombato in una delle più gravi crisi dalla democratizzazione raggiunta i primi anni ’90. Il motivo: la consultazione elettorale che ha provocato 18 morti e 200 seggi elettorali vandalizzati o bruciati. Le elezioni legislative organizzate sotto l’auspicio della Lega Awami al governo sono saltate a causa dei violenti scontri che hanno allarmato la comunità internazionale sul futuro del più grande paese islamico, dopo Pakistan e Indonesia. La violenza è stata scatenata dalla coalizione dei partiti di opposizione, dominata dal BNP – Bangladesh Nationalist Party- che è andata allo scontro frontale per sconfessare la legittimità della futura Assemblea nazionale compromettendola prima di cominciare. La violenza tra le fazioni da ottobre ha provocato circa 150 morti.

La crisi politica attuale è il frutto di una duplice frattura: l’odio viscerale che oppone le due donne che dominano la politica bengalese, e che si sono avvicendate al vertice da dopo la democratizzazione. Le chiamano “ le 2 begum” o la “figlia e la vedova” a sottolineare il loro status ereditario: la Sceicca Hasina, figlia dello sceicco Majibur Rahman , il padre della nazione assassinato nel 1975 e Khaleda Zia, dirigente del BNP e vedova del generale Ziaur Rahman, assassinato nel 1981. La loro ossessiva rivalità, giudicata assolutamente “sterile” da parte degli osservatori internazionali, rende caotica ogni alternanza. Una seconda frattura è costituita dalla religione di Stato che oppone il movimento laico raggruppato intorno ad Awami ai conservatori islamici che dominano il BNP. Uno degli alleati di questo ultimo partito, è il movimento del Jamaat –e-Islami i cui capi si sono distinti per le atrocità commesse sugli gli avversari. I suoi militanti erano in prima fila tra i manifestanti che hanno attaccato i seggi elettorali.

 

2 commenti su “BAGLADESH: 2 DONNE VERSUS”

  1. Pingback: เกมน่าเล่นค่าย GPI GAME

  2. Pingback: Website

I commenti sono chiusi.

Scroll to Top