Fondazione Marisa Bellisario

IL MENTORATO CONTRO IL TETTO DI CRISTALLO

di Ornella Del Guasto

Jean Louis Chaussade, direttore generale di Suez-Ambiente ha illustrato un bilancio dell’Istitut Montaigne su 10 anni di politica della diversità che dimostra come in questo arco di tempo le imprese che hanno firmato la carta della diversità e contro la discriminazione siano passate da 300 a 3400. Le Monde ha sottolineato però come le cifre rivelino anche la diversità dei salari: una persona su 4 ha infatti dichiarato di aver subito discriminazioni salariali nel corso della sua carriera. Per questo Ingrid Bianchi, direttore del gabinetto Diversity Source Manager fondato nel 2003, ha ricevuto il sostegno di PWN (Professional Women’s Network) per mettere in piedi un programma di “mentorato” che aiuti le giovani donne di etnie diverse sia nella progressione della carriera sia nell’apprendere i codici culturali e sociali dell’impresa in cui lavorano.
Il programma ha riguardato giovani donne tra i 25 e i 35 anni con diploma superiore e un’esperienza professionale tra i 5 e gli 8 anni in una grande organizzazione. Su una cinquantina di candidate ne sono state selezionate 23, il programma è partito lo scorso febbraio e in questi mesi ciascuna i loro ha regolarmente incontrato il suo mentore. Una ragazza dell’Africa centrale ha ammesso che l’esperienza l’ha aiutata a superare i pregiudizi e a fare della sua diversità un atout. Nyma, 34 anni, che rivendita la sua doppia cultura franco-marocchina, ha detto di aver avvertito che ai suoi studi mancava qualcosa per progredire. Mancavano le reti, i codici impliciti per far fronte al sistema, insomma quello che non si apprende a scuola: “il programma – dice – mi ha dato una carica positiva e coscienza delle mie potenzialità”. Haly Malga che ha raccontato di essersi sentita depressa nella sua impresa informatica come donna, di colore, e in un ambiente di soli uomini. “Eppure amo e tengo al mio lavoro”. Grazie al mentore, che è un senegalese al vertice di un’impresa informatica, è riuscita a sviluppare e imporre le sue competenze. A maggio 2015 sarà tirato un bilancio di questa prima edizione del Programma ma già si riconosce che è stato utile per tutti gli attori in campo: alle donne, alle imprese, ai mentori, alle persone di etnie diverse. Tutti elementi che contribuiscono a fare progredire le diversità.

6 commenti su “IL MENTORATO CONTRO IL TETTO DI CRISTALLO”

  1. Pingback: steenslagfolie prijs

  2. Pingback: stapelstein

  3. Pingback: spin 238

  4. Pingback: ข่าวบอล

  5. Pingback: สีทนไฟ

  6. Pingback: กงล้อ888

I commenti sono chiusi.

Scroll to Top