Si rafforza la collaborazione tra la Fondazione Marisa Bellisario e l’associazione tunisina Consiglio Internazionale di Donne Imprenditrici (Cife) che domani sarà ricevuta dal Presidente Sergio Mattarella nel corso della visita di Stato in Italia guidata dal Presidente della Repubblica Tunisina Béji Caid Essebsi.
Dopo la convenzione di partenariato firmata a Tunisi nel corso della Conferenza internazionale per gli investimenti “Tunisia 2020”, le Presidenti delle due associazioni, Lella Golfo e Rachida Jebnoun – accompagnata dalla Presidente del Cife Italia Mariella Liverani – si sono incontrate oggi a Roma per parlare dei passi da compiere per dare seguito e concretezza al protocollo d’intesa.
“Domani – dichiara la Presidente della Fondazione Marisa Bellisario Lella Golfo – la Presidente Jebnoun, sarà ospite nella nostra sede nazionale per mettere a punto le linee guida di un programma di formazione. Sarà destinato alle donne ma soprattutto alle giovani tunisine, con l’obiettivo di renderle protagoniste del rilancio dell’economia della Tunisia. Nel frattempo, la Fondazione Marisa Bellisario sta elaborando – in collaborazione con la Cooperazione allo sviluppo del Ministero degli Esteri – un progetto che presenteremo a Tunisi nei prossimi mesi. L’accordo tra il Cife e la Fondazione è molto solido ma soprattutto vuole portare a risultati concreti per le donne imprenditrici di entrambi i Paesi. E ci riusciremo, non ho dubbi”.