Il 19 Giugno, una pioniera e ambasciatrice del Made in Italy nel mondo, una mecenate concreta e illuminata ci ha lasciate. Ma, a lasciarci, è stata soprattutto l’amica Carla, affettuosa e presente, sempre partecipe di ogni battaglia condotta a favore delle donne. Premio Marisa Bellisario nel 2000, da allora non c’è stato Convegno, evento, Premio, iniziativa della Fondazione Marisa Bellisario a cui Carla Fendi non abbia dato il suo viatico e l’incoraggiamento affettuoso ed energico. Per sedici anni ha voluto essere annoverata in tutti i Comitati d’Onore del Premio Bellisario e con la conferma – l’ultima datata il 4 maggio 2017 – arrivava sempre un augurio e uno sprone a continuare sulla strada intrapresa.
Sentiremo tutte le sua mancanza ma sappiamo che da lassù Carla continuerà a guardarci benevola e a incoraggiarci con la sua dolce fermezza.

Ho conosciuto Lella molti anni fa e subito ho apprezzato la sua volontà di fare. Un impegno costante nel ricordo e nel rispetto della indimenticabile Marisa e di tutte le donne che percorrono con determinazione la strada della vita e del lavoro.
È stato allora bello e premiante seguire insieme un cammino di crescita, non facile, ma sempre consapevole. Ricco di progetti e di tanti traguardi raggiunti, prima alla guida della Fondazione
e poi anche con la sua continua attività al governo. Sono certa che questa sua opera sarà una preziosa testimonianza della importante strada che abbiamo fatto insieme a lei e, mi piace dire, grazie a lei.

Carla Fendi
stilista