(Italiano) THATCHER: GOLFO, ESEMPIO INSUPERABILE DI LEADERSHIP FEMMINILE

THATCHER: GOLFO, ESEMPIO INSUPERABILE DI LEADERSHIP FEMMINILE =
(AGI) – Roma, 8 apr. – “Con Margaret Thatcher scompare una grande donna e un modello di decisionismo e rigore politico a cui soprattutto i nostri politici dovrebbero guardare e imitare”, scrive in una nota Lella Golfo, presidente della Fondazione Marisa Bellisario.
“Mentre l’Italia aveva una manager di ferro come Marisa Bellisario – prosegue – la Gran Bretagna era guidata da quella che rimarra’ la prima e unica Lady di ferro: due esempi a cui tutte le donne hanno guardato con ammirazione e speranza e che hanno dimostrato al mondo intero le capacita’, il talento e la determinazione femminili. Mentre Marisa rimetteva in piedi un’azienda pubblica in rovina, Margaret guidava una Nazione allora in crisi riuscendo ad assicurarle un lungo periodo di sviluppo e crescita”.
“Credo che nessuno uomo politico e nessun manager piu’ di queste due figure femminili e carismatiche sia riuscito a rappresentare quella volonta’ e capacita’ di rimettere in piedi un’azienda e un Paese”, dice ancora Golfo.
“In un momento cosi’ delicato e critico per il nostro Paese, la storia di queste due donne e’ una lezione che non dobbiamo e non possiamo sottovalutare. Assegnare a donne di talento ruoli chiave e di guida – rileva – puo’ essere la strategia per uscire dall’impasse politica e dalla crisi economica. Margaret Thatcher, la sua lungimiranza e forza, il suo interesse esclusivo e prioritario per il Paese, il suo spirito di servizio, la sua abnegazione e le sue capacita’ diplomatiche rimarranno per sempre un modello insuperabile.
Oggi se ne va una grande donna ma il suo esempio ci accompagnera’ sempre e continuera’ a ispirare noi donne nel cammino verso una democrazia non piu’ dimezzata”.
“Con Margaret Thatcher scompare una grande donna e un modello di decisionismo e rigore politico a cui soprattutto i nostri politici dovrebbero guardare e imitare”, scrive in una nota Lella Golfo, presidente della Fondazione Marisa Bellisario.
“Mentre l’Italia aveva una manager di ferro come Marisa Bellisario – prosegue – la Gran Bretagna era guidata da quella che rimarra’ la prima e unica Lady di ferro: due esempi a cui tutte le donne hanno guardato con ammirazione e speranza e che hanno dimostrato al mondo intero le capacita’, il talento e la determinazione femminili. Mentre Marisa rimetteva in piedi un’azienda pubblica in rovina, Margaret guidava una Nazione allora in crisi riuscendo ad assicurarle un lungo periodo di sviluppo e crescita”.
“Credo che nessuno uomo politico e nessun manager piu’ di queste due figure femminili e carismatiche sia riuscito a rappresentare quella volonta’ e capacita’ di rimettere in piedi un’azienda e un Paese”, dice ancora Golfo.
“In un momento cosi’ delicato e critico per il nostro Paese, la storia di queste due donne e’ una lezione che non dobbiamo e non possiamo sottovalutare. Assegnare a donne di talento ruoli chiave e di guida – rileva – puo’ essere la strategia per uscire dall’impasse politica e dalla crisi economica. Margaret Thatcher, la sua lungimiranza e forza, il suo interesse esclusivo e prioritario per il Paese, il suo spirito di servizio, la sua abnegazione e le sue capacita’ diplomatiche rimarranno per sempre un modello insuperabile.
Oggi se ne va una grande donna ma il suo esempio ci accompagnera’ sempre e continuera’ a ispirare noi donne nel cammino verso una democrazia non piu’ dimezzata”.

Categorized: Senza categoria , in evidenza
Tagged: , ,