Archivio Storico

L’Archivio storico della Fondazione Marisa Bellisario nasce dall’esigenza della Fondazione, nel ventennale della sua nascita, di ordinare e valorizzare la propria memoria storica offrendola e rendendola disponibile a studiosi e ricercatori che vogliano approfondire la storia della Fondazione e delle sue iniziative rivolte sempre alla valorizzazione della figura della donna come eccellenza e risorsa indispensabile per la crescita della società italiana e internazionale. L’iniziativa promossa e coordinata dalla Presidente della Fondazione Marisa Bellisario Lella Golfo muove i suoi passi sul finire del 2008 attraverso il censimento e il riordinamento del proprio patrimonio archivistico che, partendo dai documenti della positiva esperienza dell’Associazione politico culturale Buongiorno primavera dei primi anni Ottanta giunge sino all’attuale Fondazione. Attraverso l’analisi e il censimento del patrimonio documentario conservato dalla Fondazione ed in special modo quello relativo a Marisa Bellisario, la Fondazione ottiene per il proprio archivio la dichiarazione di notevole interesse storico dalla Soprintendenza archivistica del Lazio con decreto del 4 marzo 2009. Allo stato attuale l’Archivio si è dotato di un proprio regolamento per la conservazione e valorizzazione del patrimonio in proprio possesso; per facilitarne la consultazione ha istituito una serie di specifici servizi e di orari di apertura alla consultazione; promuove la ricerca archivistica sia rivolta a studiosi esterni sia rivolta al’acquisizione di fondi archivistici o di serie documentarie pertinenti con i propri interessi.
Di rilievo è inoltre il lavoro, tuttora in corso di recupero, ricerca, censimento e riordinamento dell’Archivio di Marisa Bellisario al momento in via di attuazione. Tale progetto vede sin da subito l’attiva collaborazione di Lionello Cantoni marito di Marisa Bellisario che dona alla Fondazione una cospicua mole di documentazione e la collaborazione di enti e istituzioni culturali di prestigio come l’Archivio storico Telecom Italia, L’archivio storico Olivetti e di altri che col tempo verranno. Menzione finale è per il fattivo impegno di stretti collaboratori della Bellisario stessa.
Il nucleo dell’Archivio storico qui delineato non è che la base di partenza per un esperienza che si pone centrale nell’ambito della storia della figura femminile quale fonte di innovazione, economia, impresa. L’archivio personale di Marisa Bellisario sarà uno solo dei primi fondi archivistici personali che l’Archivio storico della Fondazione Marisa Bellisario intende porre all’attenzione degli studiosi, coadiuvando il riordino delle carte e la loro fruizione con adeguati mezzi di corredo. Scopo dell’Archivio storico è quindi porre l’attenzione sulle figure femminili eccellenti del panorama italiano e internazionale attraverso un Archivio dedicato alla storia di un femminismo dinamico, costruttivo che punta il proprio sguardo sulle vicende delle Protagoniste della vita italiana partendo proprio dal grande esempio di Marisa Bellisario, il cui fondo archivistico susciterà interesse e stimolerà lo studio di un periodo particolare della storia femminile italiana.